SEL KEN SARO-WIWA: chi siamo e cosa vogliamo !

Il circolo territoriale di SINISTRA ECOLOGIA E LIBERTA’ denominato “Ken Saro-Wiwa”  è presente nei  territori di Casalecchio di Reno, Zola Predosa, Sasso Marconi e Marzabotto e vi svolge attività politica dal 5 maggio 2010.

I nostri principi, valori e obiettivi  fondamentali sono: il rispetto della COSTITUZIONE; la tutela dell’ AMBIENTE; l’ ISTRUZIONE PUBBLICA per tutti; la LAICITA’; l INTEGRAZIONE sociale di tutte le minoranze; l ANTI razzismo-sessismo-omofobia; lo SVILUPPO SOSTENIBILE; la difesa dei DIRITTI DEI LAVORATORI;  la memoria dell’ ANTIFASCISMO e della RESISTENZA; la GIUSTIZIA sociale; la LIBERTA’ INTELLETTUALE E DI PAROLA; la COOPERAZIONE.

Escluso il Comune di  MARZABOTTO nel  quale VALENTINA CUPPI  ricopre la carica di CONSIGLIERE COMUNALE, non abbiamo altri rappresentanti  nelle sopracitate Amministrazioni Comunali.

– Nel 2010 siamo stati attivi sul territorio durante la campagna degli “educatori contro i tagli al Welfare”  nei Comuni gestiti da “Asc-Insieme” , contribuendo, insieme a tutti gli altri soggetti che allora si esposero tramite la protesta, alla riduzione dei tagli stessi, con il risultato che il ridimensionamento dei servizi è stato inferiore a quello inizialmente preventivato da Asc e Comuni.

Il nostro  impegno è quello di difendere il più possibile il welfare, con un particolare riguardo alle fasce deboli della popolazione !

 

– Siamo stati in prima linea ad opporci, con altri soggetti e con le popolazioni locali, al tentativo della Hunt Oil Company di sondare i terreni dei nostri territori alla ricerca di idrocarburi: il consigliere regionale SEL, Gian Guido Naldi, è stato ripetutamente sollecitato a presentare in Consiglio Regionale  un O.D.G che  esprimesse un netto  “NO” alle ricerche.  Abbiamo, a tale proposito, organizzato in località  Lama di Reno (Marzabotto) un’ Assemblea Pubblica per informare la cittadinanza sugli effetti deleteri  delle “ trivellazioni”. Anche  nel  PD, la previsione dei  danni derivanti all’ambiente dai sondaggi per l’individuazione di idrocarburi, ha provocato  dibattiti e discussioni : le giuste e diffuse proteste , alla fine, hanno determinato da parte della  Hunt Oil Company la rinuncia al progetto delle trivellazioni.

Nostro compito e dovere : Non abbassare la guardia !

 

–   Abbiamo contribuito alla Campagna Referendaria del 2011 con Banchetti, Volantinaggi, e ulteriori iniziative : Biciclettata, Serata musicale “4 SI’ per dire NO !”, Propaganda on-line.  Al successo  della “Campagna” non è ancora corrisposto, purtroppo, il rispetto dell’esito del referendum per il “SI’ all’acqua pubblica” :   le multiutility non hanno scrupoli laddove può esserci profitto!

E noi: Saremo in prima linea a pretendere l’attuazione del risultato referendario!

– Promuoviamo e  diffondiamo  la Cultura della Tolleranza e dell’Inclusione:

organizzando manifestazioni e tornei sportivi multiculturali/antirazzisti, partecipando con il nostro Circolo ai  MONDIALI  ANTIRAZZISTI ed  allo sciopero dei migranti il primo Marzo di tutti gli anni; inoltre promuoviamo e sosteniamo   la campagna “l’Italia sono anch’ io” sul diritto alla cittadinanza.

Obiettivo: Coinvolgere nella vita sociale  comunità migranti e  minoranze offrendo e chiedendo  pari diritti, opportunità e doveri.  

 – Siamo convinti che il miglioramento della società sia favorito e promosso non solo dalla Politica, istituzionale o meno che sia, ma anche, e soprattutto, da iniziative socioculturali, da corsi di istruzione e dagli stessi nostri comportamenti nella vita quotidiana : tutte sono espressioni aventi  valenza politica.

Ricordiamo alcune nostre iniziative a riguardo : la CENA MULTI-ETICA per la quale, ad esclusione della pasta ( proveniente dal progetto “LIBERA TERRA”), abbiamo utilizzato solo alimenti a km Zero,  acqua pubblica, vino locale e bevande “no logo” servendoci solo  di stoviglie di materiale a perdere riciclabile, senza l’ utilizzo di plastica / IL CORSO GRATUITO DI FOTOGRAFIA DIGITALE – LIVELLO BASE, per dare  vasta opportunità di apprendere le tecniche di base della fotografia  a tutti  / L’ADESIONE, con acquisti collettivi, alla campagna  “SOS ROSARNO”,  gestita dalle cooperative di EQUO SUD / DIVULGAZIONE (con il coinvolgimento della comunità nigeriana) DELLA STORIA DELL’INTELLETTUALE KEN SARO-WIWA / TORNEO DI “GIOCO DEL CALCIO-PLAYSTATION” tendente ad una socializzazione delle fasce giovanili.

 SI’ ad ogni altra iniziativa che promuova cultura,  temi  etici e messa in pratica dei nostri principi !

 

– Crediamo nel valore di una  SCUOLA PUBBLICA , Laica e Solidale!

PUBBLICA perché è lo Stato che, in linea con i dettami Costituzionali, deve garantire a tutti una istruzione di buon livello, senza alcuna distinzione di sesso, razza e condizione sociale.

LAICA  perché nessuna confessione religiosa  deve condizionare  l’insegnamento di valori che la Scuola, in ottemperanza a quanto prevede la Costituzione, ha il compito di trasmettere ai nostri giovani. Riteniamo che l’ insegnamento della religione cattolica, da sempre impartito in tutti gli ordini scolastici, a partire dalla scuola dell’ infanzia arrivando alla scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore), andrebbe sostituito con una più opportuna “Storia delle religioni”  con insegnanti provenienti da graduatorie statali e non designati dalle curie vescovili.

SOLIDALE  perché dalla scuola parte il “laboratorio” di quello che poi sarà la vita futura del nostro Paese, ed è all’ interno di questa che bisogna iniziare ad integrare chi è più in difficoltà di altri, per motivi socio-etico-culturali o per motivi di disturbo dell’ apprendimento. Una società sana è quella dove il più “forte” aiuta chi ha più bisogno: così dovrebbe essere la scuola.

Inoltre riteniamo  necessario sostenere il lavoro degli insegnanti, degli educatori, dei collaboratori e di tutto il personale scolastico, rendendo la scuola uno spazio accogliente, sicuro e fruibile, non solo durante le ore scolastiche, ma anche in orari extra, come già in parte avviene in alcuni Comuni.

Sarà nostro obiettivo sviluppare anche le attività che rendono viva la scuola fuori dal suo orario di routine: corso di italiano per stranieri; feste multietniche; giardinaggio e attività varie per far interagire genitori/figli in autogestione. La scuola come spazio di tutti.

E’ per la qualità degli adulti di domani che la Scuola merita investimenti e non tagli !

 

– Siamo ECOLOGISTI:

Crediamo nella necessità di fare un passo indietro rispetto all’ attuale abuso di ogni tipologia di risorse del nostro Paese, cercando le strategie per la riduzione delle emissioni di CO2, combattendo sprechi energetici e di risorse, producendo meno rifiuti,  preservando quanto poco dell’ ambiente naturale è rimasto incontaminato.

Difendiamo il sistema di raccolta differenziata dei rifiuti plaudendo alle scelte operate in merito da diverse Amministrazioni Comunali attuali.

Concordiamo sul progetto di pannellature fotovoltaiche da installare, o già installate, sugli edifici pubblici e sulle nuove costruzioni private;

Crediamo che vada  incentivato l’ ”acquisto a km zero” favorendo e disciplinando anche fiscalmente lo scambio tra produttori locali e fruitori (vendita diretta da parte degli agricoltori);

Sottolineiamo la necessità di un crescente impegno  di tutti nei confronti del risparmio energetico sia nei luoghi pubblici (scuole, uffici comunali, biblioteche ecc.) che nelle abitazioni private e, in modo particolare, nei centri commerciali :  ottimizzare, quindi, le “temperature” nel variare delle stagioni ed eliminare  tutte le occasioni di sprechi con l’obbiettivo di procacciare a tutti benessere fisico e mentale.

Consideriamo buona abitudine, per la qualità della nostra aria, piantare in ogni Comune un albero dedicato alla nascita di ogni  bambino.

Vorremmo  l’ ampliamento della rete ciclabile dei nostri comuni.

Riteniamo una sconfitta dell’intera comunità il CONSUMO DEL TERRITORIO provocato dalla continua CEMENTIFICAZIONE.

Sinistra Ecologia e Libertà “Ken Saro-Wiwa”, rappresentata o meno  nei Consigli Comunali del nostro territorio, assumerà l’impegno  prioritario di evitare sui nostri territori la costruzione di nuovi edifici a scapito di suolo verde, indirizzando, in alternativa, un fondamentale settore produttivo, quello dell’edilizia e del suo indotto,  alla riqualificazione di esistenti strutture fatiscenti o in disuso cercando di intervenire, dove possibile, anche a modificare scelte già operate da attuali o precedenti Amministrazioni.

 

–  Abbiamo organizzato nell’autunno 2012 un incontro sulla questione TAV in Val di Susa, accennando anche al PEOPLE MOVER per capire le ragioni di chi ritiene inutili e costose le grandi opere:  noi siamo sostanzialmente scettici sulla effettiva utilità delle grandi opere destinate esclusivamente, il più delle volte, ad arricchire imprenditori e gruppi finanziari provocando, di converso,  devastazioni ambientali  comportanti  danni irreparabili alla salute fisica ed economica delle comunità.

 

– Crediamo, a proposito di grandi opere, che a livello locale sia necessaria e non più rimandabile il progetto della “nuova Porrettana” per la quale  auspichiamo  l’abbandono di progetti faraonici e di difficile realizzazione: propendiamo e ci batteremo per scelte condivise e ben attente alle conseguenze ambientali.

CIRCOLO SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA “ KEN SARO-WIWA”

 

Questo documento non vuole essere autocelebrativo: tutt’ altro!

In questi anni abbiamo fatto poco, avremmo dovuto e potuto fare molto di più ma non è facile  stare al passo con quello che ci succede attorno e  intervenire tempestivamente laddove sarebbe necessario. Qui non ci sono professionisti della politica, siamo cittadini che si mettono in gioco, che ci mettono la faccia, che discutono, che a volte hanno ragione altre volte sbagliano valutazioni, ma il tutto è sempre e sarà sempre fatto con l’ obiettivo della buona e onesta  politica.

Mi piace molto l’ appello che spesso proviene da sinistra, in diverse situazioni politiche, tornando puntualmente alla ribalta , che invita i cittadini ad attivarsi : “Libertà è partecipazione” di Gaber !  ma altrettanto mi piace menzionare la frase dei meno noti Assalti Frontali che ci ricordano: “se non sarai te, chi sarà per te?!”.

Questo per dirvi che sin dagli inizi il circolo è aperto in tutte le sue riunioni e iniziative a tutti i cittadini che, indipendentemente dalle tessere, vogliano contribuire al nostro progetto riconoscendosi nei valori che vorremmo riuscire ad esprimere,per migliorare la situazione insieme.

Contattateci per qualunque proposta, ne discuteremo:

selkensarowiwa@libero.it

https://selkensarowiwa.wordpress.com/

http://www.facebook.com/pages/Circolo-Ken-Saro-Wiwa/313323858716391

3283272660

Laganà Carmelo per il circolo.

Annunci

3 thoughts on “SEL KEN SARO-WIWA: chi siamo e cosa vogliamo !

  1. Pingback: SEL KEN SARO-WIWA: chi siamo e cosa vogliamo ! | Saro-Wiwa News

  2. Pingback: Primo impegno post elettorale | Saro-Wiwa News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...